Dofware ha organizzato un webinar di introduzione al linguaggio di modellazione ad oggetti Modelica, ed alle novità introdotte nelle versioni 2012 e 2012 FD01 di Dymola, mercoledì 14 Dicembre a partire dalle ore 9:30. Se non hai partecipato all’evento clicca qui per scaricare la versione registrata.


La progettazione Physical Model Based Design (PMBD)

Il Physical Model Based Design (PMBD) per la progettazione è un metodo visivo di affrontare i problemi relativi alla progettazione di sistemi complessi.
Tale metodologia è ad oggi largamente utilizzata nella progettazione di impianti industriali, in ambito aerospaziale e automotive in quanto fornisce un approccio efficiente stabilendo un link attraverso tutte le fasi del ciclo di sviluppo del prodotto.
La modellazione fisica consiste infatti nella creazione di modelli, ad esempio con Dymola, basati su equazioni matematiche che siano in grado di predire fedelmente il comportamento di un sistema fisico.

Dymola: ambiente di simulazione multi-dominio

Dymola è una suite completa per la modellazione e la simulazione di sistemi complessi indicato per differenti settori applicativi quali ad esempio: automotive, aerospace, energetico, robotica, di processo e molti altri.
Con Dymola è possibile simulare il comportamento dinamico e le complesse interazioni esistenti tra il software di controllo e i sistemi fisici. Questo grazie ad un ambiente che permette di costruire i modelli fisici di sistemi multi-dominio, di integrare in esso l’algoritmo di controllo e la sua ottimizzazione e di sfruttare l’interfacciamento verso software e hardware di terze parti.

Flessibile e aperto

Dymola si basa sul linguaggio open source Modelica®, offre un ambiente di lavoro flessibile e aperto in cui è possibile creare librerie personalizzate o modificare le librerie standard.

Le versioni Dymola 2012 e Dymola 2012 FD01

  • Migliorata la capacità di ispezione e debug dei modelli;
  • Migliorata le capacità di post-processing e di plottaggio dei risultati;
  • Supporto per la FMI in modalità “Co-Simulation 1.0”. Permette di esportare i modelli con il solutore matematico;
  • Possibilità di avere Dymola anche come applicazione a 64-bit;
  • Migliorato il supporto verso il gestore di licenze FLEXnet;
  • Aggiornamento delle librerie commerciali.
  • Migliorate le capacità di plottaggio che rendono più facile e flessibile l’analisi dei risultati della simulazione.
  • Miglioramenti nella GUI grafica che rendono ancora più veloci le operazioni più comuni.
  • Migliorata la flessibilità di esportazione dei modelli tramite l’interfaccia FMI.
  • Migliorate la precisione e la velocità di simulazione, in particolare per il dominio fluidodinamico.
  • Migliorata l’interfaccia Simulink, e possibilità di importare in Dymola S-functions generate tramite l’utilizzo di Dymola block.
  • Possibilità generare il simulatore come server OPC per facilitare l’integrazione con controller industriali e dispositivi HMI.
  • Possibilità di importare modelli FEA direttamente in Dymola.

Per gentile concessione di Dassault Systèmes

[youtube width=”500″ height=”250″]N9rceivi6eU&amp[/youtube]

Vantaggi chiave:

» Multi-engineering. Le vaste librerie di modelli utilizzabili in molti campi dell’ingegneria consentono una modellazione fedele di sistemi integrati complessi.
» Modellazione intuitiva.
» Modelica. Linguaggio di modellazione open source ad oggetti.
» Librerie aperte. L’utente può costruire facilmente componenti propri o adattare quelli esistenti in base alle proprie esigenze.
» Riutilizzo. I modelli acausali basati su equazioni permettono di usare lo stesso componente in contesti diversi e il medesimo modello in diversi studi.
» Manipolazione simbolica. Evita all’utente di dover convertire le equazioni in dichiarazioni di assegnazione o schemi a blocchi. Le simulazioni sono più efficienti e affidabili.
» Simulazione Hardware-in-the-Loop (HIL). Simulazione in tempo reale su dSPACE e xPC.
» Interfaccia per Simulink.
» Animazione. Animazione 3D in tempo reale e importazione di file CAD.
» Librerie di modelli complete.

Alcuni tra i nostri clienti: Ford Motor Company, Scania, BMW, ZF FRIEDRICHSHAFEN

“Per costruire i modelli di simulazione meccanici, idraulici, e i modelli di altri sistemi dell’auto come il cambio differenziale, lo chassis e la resistenza all’avanzamento, abbiamo utilizzato Dymola.
La caratteristica multidominio di Dymola ha reso possibile la riduzione dei tempi di sviluppo e ci ha permesso di costruire modelli di realtà fisiche diverse e metterli in relazione tra loro studiandone gli effetti dovuti alle relative interazioni.
Dymola è una soluzione efficiente e pratica perché comprende librerie verticali per il mondo automotive e, quando le librerie non contengono un modello che ci serve, possiamo realizzarne facilmente uno su misura.” – BMW AG

In più per tutti gli iscritti al webinar:

– Una versione Trial di Dymola
– Esempi di tutti gli esercizi presentati durante il webinar;
– Registrazione del webinar per una fruizione offline
– Le slide della presentazione

Se non hai partecipato all’evento clicca qui per scaricare la versione registrata.

Dymola è un prodotto Dassault Systèmes facente parte del portfolio di prodotti Catia e distribuito in Italia da Dofware.
Per maggiori informazioni: 3ds-Catia

#

Comments are closed