Reqtify

REQTIFY è un tool che garantisce la tracciabilità dei requisiti e permette di fare l’analisi di impatto sull’intero ciclo di sviluppo sia di applicazioni (ALM) sia di prodotti (PLM). In aggiunta consente di creare in maniera automatizzata tutta la documentazione a corredo dei requisiti.

Come opera REQTIFY?

REQTIFY estrae tutti i requisiti di progetto, siano essi in un filesystem o in un database a seconda delle infrastrutture dell’utente. Li collega quindi alle specifiche tecniche, ai documenti di progetto, ai codici/modelli di implementazione ed ai test case, seguendo l’evoluzione nella fase di sviluppo e correlando fra loro tutte le modifiche eseguite in itinere. L’azienda viene guidata nella gestione dell’intero processo di sviluppo, riuscendo a garantire con relativa agilità la conformità ai vari standard, quali ad esempio ISO61508, ISO26262, Spice, DO178C, DO254, FDA, GAMP, CMMI, etc.

Quali tools di progettazione possono essere interfacciati con REQTIFY?

REQTIFY è facilmente integrabile nel processo di sviluppo grazie alla sua interfacciabilità con più di 60 tool legati all’ingegneria dei sistemi, quali ad esempio Enovia, DOORS, Excel, CVS, Bugzilla, Access, HTML, PDF, Word, Open Office, SVN, PowerPoint, Synergy, Visio, PVCS, codice sorgente, Control Build. Inoltre è aperto a personalizzazioni e customizzazioni ad hoc, che permettono di creare agevolmente nuove interfacce e nuovi formati.

Quali i principali vantaggi di REQTIFY?

  • gestione requisiti di qualsiasi livello;
  • user-friendly ed intuitivo, cattura i requisiti anche da documenti Word e/o PDF;
  • analisi di copertura e tracciabilità;
  • gestione automatica delle modifiche dei requisiti e delle informazioni relative al ciclo di vita;
  • analisi di impatto a monte e a valle della gestione dei rischi di regresso;
  • generazione da template di report utili all’ente “qualità” aziendale per ottenere certificazioni quali ISO26262, DO178C, etc…