Negli ultimi decenni, per far fronte alla crescente complessità dei sistemi e alla necessità che questi siano conformi a vincoli di certificazione sempre più rigorosi, le aziende si sono rivolte alla Requirement Engineering. Di fatto, questa metodologia di approccio alla progettazione è diventata progressivamente una “best practice” per tutte quelle aziende interessate ad aumentare la qualità del prodotto e ridurre tempi e costi di sviluppo.

Tuttavia, l’adozione di questa metodologia basata sull’identificazione dei requisiti, può incontrare diverse difficoltà, come il monitoraggio delle informazioni, a causa dei dati di progetto spesso sparsi in modo disordinato, l’insufficiente elicitazione dei requisiti o la scarsa analisi dell’impatto dei requisiti. Questi problemi spesso vengono riscontrati troppo tardi, quando la progettazione è ormai nelle fasi avanzate di verifica e validazione, producendo un impatto elevato sui costi e sui tempi di sviluppo.

DOFWARE propone REQTIFY, parte dell’offerta CATIA di Dassault Systémes, come la soluzione leader per supportare le aziende nell’affrontare le esigenze di una completa tracciabilità (sia forward sia backward) dei requisiti, nonché per tenere traccia dell’impatto che le modifiche progettuali hanno su di essi. In questo senso, REQTIFY è uno strumento per il mantenimento della tracciabilità dei requisiti e la derivazione di analisi di impatto che è in grado di tracciare i requisiti a livello di sistema, programma e progetto durante l’intero ciclo di vita dello sviluppo del componente software o hardware.

REQTIFY è in grado di estrarre le informazioni di tracciabilità interfacciandosi con un’ampia varietà di formati di dati, tipi di documenti e formati di file. Questi possono includere repository di requisiti aziendali come IBM-Rational DOORS™, documenti di testo (ad es. Microsoft Word, Excel, PDF, ecc.), strumenti di progettazione SysML/UML, strumenti CAE (ad es. Simulink, ecc.), file di codice (ad es. C/C++, Java, ecc.), nonché informazioni in formato di testo standard, come Html, XML o ReqIF.
Lo scopo di REQTIFY non è entrare in competizione con gli strumenti di progettazione già esistenti, ma bensì aiutare a superare i limiti legati alla difficoltà di interfacciare le informazioni provenienti da tool di sviluppo eterogenei.

REQTIFY collega tutte le informazioni aggiungendo automaticamente il supporto alla tracciabilità ai tuoi progetti, il tutto senza dover cambiare gli strumenti o i processi già adottati, e con una minima formazione.

La presenza di plugin permette di estendere le funzionalità base aggiungendo anche il supporto alla fase di verifica. La necessità di raggiungere standard di qualità e lo sviluppo di applicazioni safety-critical richiedono sempre più revisioni durante l’intero ciclo di vita dello sviluppo del prodotto. I requisiti, le specifiche, il design, il codice e persino i processi devono essere esaminati ad ogni deliverable al fine di dimostrare la conformità agli standard. In questo senso, REQTIFY fornisce un modo semplice per organizzare e controllare tali attività di revisione. Sono presenti best practice e pacchetti per validare i requisiti verso gli standard ISO26262, DO178B/C, DO254, FDA e CMMI. Inoltre, è possibile aggiungerne altri in modo da adattare lo strumento alle proprie esigenze di revisione.

Se vuoi saperne di più su come REQTIFY può supportarti nel garantire la tracciabilità dei requisiti e la verifica rispetto agli standard di settore, contattaci. Puoi anche compilare il modulo di richiesta per scaricare una overview più dettagliata dell’offerta REQTIFY.

Comments are closed